Press

News ed Eventi

Cerca Notizie

Granoro, sponsor e sostenitore del progetto, donerà al reparto di Cardiologia dell’Umberto I di Corato nuove strumentazioni mediche.

16 maggio 2017

CONCLUSA LA VI EDIZIONE DEL “PROGETTO MEDIA”

Si è svolta presso il Teatro Comunale la cerimonia conclusiva del progetto giunto alla sesta edizione e finalizzato a diffondere la conoscenza e la cultura della prevenzione tra gli studenti di prima media delle scuole medie di Corato.

image

Il Benessere e la Salute sono uno status importante: un patrimonio da coltivare e curare con grande attenzione ogni giorno, specialmente da quando si è giovani.

In questo concetto semplice, ma spesso difficile da mettere in pratica, è racchiuso il senso del Progetto Media, giunto al termine della VI edizione.

Si tratta di un percorso che da sei anni coinvolge i ragazzi di prima media delle quattro scuole medie inferiori della Città di Corato (“Imbriani”, “Santarella”, “De Gasperi” e “Giovanni XXIII”) finalizzato a diffondere la conoscenza e la cultura della prevenzione attraverso la pratica di corretti stili di vita tra i giovanissimi, gli screening cardiologici e diabetici consigliati sin dalla giovane età.

La VI edizione del progetto formativo e informativo ideato dall’Associazione onlus “Salute e Sicurezza”, dai reparti di Cardiologia e Pediatria dell’Ospedale Umberto I di Corato, da Granoro e dalla famiglia Mastromauro, con il patrocinio del Comune di Corato, della Regione Puglia e della ASL Ba è terminata ufficialmente il 18 maggio con una cerimonia conclusiva che si è svolta presso il Teatro Comunale di Corato (ore 17.00, ingresso libero) durante la quale sono stati resi noti i risultati degli screening gratuiti cardiologici, dietetici e degli screening visivi condotti quest’anno su 422 ragazzi.

I dati evidenziano un incremento degli alunni che si sono sottoposti alle visite gratuite (80% rispetto al 64% della scorsa edizione); Le statistiche sono in linea con quelle della passata edizione: il 25% degli alunni è risultato essere in sovrappeso, il 5% di alunni obesi, mentre si è reso necessario effettuare un ecocardiogramma per il 10% degli alunni visitati.

L’azienda Granoro e la famiglia Mastromauro, partner sensibili della lodevole iniziativa, doneranno anche quest’anno all’Ospedale Umberto I di Corato strumentazioni mediche che si aggiungeranno alle donazioni effettuate da Granoro in questi anni per elevare qualitativamente l’attività diagnostica, rilevare anomalie dell’apparato cardio-circolatorio e salvare vite umane: nel 2011 l’elettrocardiografo portatile, nel 2012 quattro monitor multiparametrici, nel 2013 l’ecografo cardiaco portatile, nel 2014 un Kit Hi-Tech per le prove da sforzo, nel 2015 l’azienda ha dotato ciascun  plesso di Scuola Media, con i relativi Istituti Comprensivi  di un defibrillatore automatico, strumento fondamentale per ristabilire il battito regolare del cuore, in caso di un arresto cardio-respiratorio e nel 2016 (nuove apparecchiature elettromedicali in dotazione al reparto di cardiologia.

Alla cerimonia conclusiva sono intervenuti:

Sen. Luigi Perrone - Senatore della Repubblica Italiana

Dott. Massimo Mazzilli- Sindaco Comune di Corato

Sig. Roberto Mazzilli -Presidente Ass. Salute e Sicurezza Onlus

Dott.ssa Marina Mastromauro- Amm. Delegato GRANORO S.r.l.

Dott.ssa Maria Altomare Ceglia - Ass. Salute e Sicurezza Onlus

Dott. Vito Montanaro- Direttore Generale ASL BA

Dott. Pasquale Caldarola - Direttore Dip. Cardiologico ASL BA

Dott. Claudio Paolillo- Resp. U.O. di Cardiolo io P.O. Corato

Dott. Vincenzo Tota - Resp. U.O. di Pediatria P.O. Corato

Dott. Simone Loiodice - Ortottista e Posturologo

Durante la serata si è svolta anche la premiazione del concorso multimediale che ha visto impegnate le classi di I Media nel realizzare un elaborato in forma artistica a scelta tra selfie, foto, video prodotto con ogni strumento o tecnica sulle seguenti tematiche:

- un selfie per il Progetto Media;

- un video inerente al percorso vissuto dai partecipanti nel corso dell’anno scolastico durante il Progetto Media della durata massima di 5 minuti.

Di seguito, le classi di appartenenza dei vincitori delle scuole medie partecipanti:

Istituto comprensivo “C. Battisti-Giovanni XXIII”:

3° posto: classe 1A;
2° posto: classe 1C;
1° posto: classe 1C.

Istituto comprensivo “Imbriani-Piaccarreta”:

1° posto e unico: premio dato a tutti i ragazzi partecipanti.

Istituto comprensivo “Tattoli- De Gasperi”:

3° posto ex aequo: classi 1E/ 1B;
2° posto: classe 1B;
1° posto: classe 1C.