Cultura della prevenzione nelle scuole: Granoro sostiene la VII Edizione del “Progetto Media”

Diffondere la Cultura della Prevenzione sarà ancora una volta il leitmotiv del ”Progetto Media”, che si accinge a partire per la VII Edizione, ufficialmente al via venerdì 27 ottobre (ore 17.00) presso Palazzo Gioia.

Rivolto agli studenti delle scuole di Prima Media delle quattro scuole del Comune di Corato, il progetto voluto dalla onlus Salute e Sicurezza avrà anche quest’anno l’obiettivo di porre l’attenzione sia sui comportamenti a rischio sia sulla salute, bene indispensabile per ogni forma di sviluppo dell’adolescente.

Il Progetto Media, un vero e proprio protocollo collaudato grazie alla presenza di personale qualificato della Onlus, in sinergia con l’U.O. di Cardiologia dell’Ospedale Umberto I di Corato diretta dal Dott. Claudio Paolillo,  dall’U.O. di Pediatria, diretta dal Dott. Felice Spadavecchia, con il Dott. Vincenzo Tota, Pediatra, e con la preziosa collaborazione dell’ortottico Dott. Simone Loiodice, si propone di essere anche quest’anno un’esperienza didattica  di elevato spessore in grado di coinvolgere la sensibilità dei docenti, la partecipazione degli alunni e l’interesse dei genitori.

Il progetto, così come nelle passate edizioni, si articolerà in 4 fasi. Dopo una prima parte illustrativa il percorso proseguirà con l’opportunità, offerta dai medici del reparto di Cardiologia e di Pediatria dell’Unità Ospedaliera coratina, di sottoporre i ragazzi a screening e visite cardiologiche e dietetiche gratuite (saranno effettuati elettrocardiogrammi e misurazioni poderali completamente gratuite) e screening ortottici presso i plessi scolastici.  Penultima fase sarà quella allo studio dei dati raccolti, mentre l’ultima fase prevederà dei percorsi di formazione nei quali l’equipe medica incontrerà gli studenti nelle rispettive scuole per illustrare loro, alla stregua di una lezione frontale e con l’impiego di ausili didattici multimediali, le abitudini più virtuose per la salute e gli stili di vita scorretti e nocivi.

Anche per la VII Edizione il team si propone di raggiungere obiettivi importanti a salvaguardia del benessere della collettività, grazie alla preziosa collaborazione con Granoro e la Famiglia Mastromauro, partner e sostenitore d’eccellenza che ha mostrato grande sensibilità per la collettività coratina, donando all’Ospedale Umberto I di Corato in questi sette anni strumentazioni mediche che hanno consentito di elevare qualitativamente l’attività diagnostica, rilevare anomalie dell’apparato cardio-circolatorio e salvare vite umane.

“Il Progetto Media – dicono da Granoro – si sposa perfettamente con la nostra visione e con la responsabilità sociale d’impresa a cui non abbiamo rinunciato neppure in un periodo di profonda crisi economica globale, di cui si intravedono i primi segnali di ripresa. Sostenere un progetto che guarda alla salute dei giovani coratini e valorizza le professionalità dei sanitari del nostro presidio ospedaliero, significa rimettere al centro un capitale umano dal valore inestimabile”.

le più recenti

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.